E' un po' di tempo che non pubblico post.  Mi sembra l'occasione giusta per "ricominciare" con una nuova rubrica: Pensieri a pedali.  In questo spazio troveranno posto riflessioni, idee, spunti per nuove avventure o progetti.  In basso il primo breve pensiero, buona lettura.

 

 

Cominciate! Quando? Adesso! Non esiste un momento buono, così come non esiste un momento cattivo. Non rimandate altrimenti non comincerete più. Alzate le chiappe dal divano, andate in cantina e prendete la vecchia bici, quella mezza rotta, non importa. Non pensate al meteo. Pioggia, neve, vento, sole, renderanno unica la vostra pedalata. Non pensate ai vostri anni di inattività fisica, macinerete km senza rendervene conto.

Finalmente si parte! E’ da un po’ di tempo che girava nella mia testa l’idea di mettere su qualcosa che riguardasse il mondo delle bici. Il primo pensiero, non lo nego, è stato un negozietto di bici.  Credo che ogni appassionato di biciclette sogni un giorno di abbandonare in tronco il proprio lavoro e di ritrovarsi immerso fino al collo in bici, usate, nuove, da spacchettare.  Il secondo pensiero è stato il bike cafè, l’officina innovativa, trendy, ancora sconosciuta nella mia zona. Queste due idee però richiedevano sia delle discrete abilità tecnico-meccaniche, sia un bel po’ di soldi, ed io non avevo entrambi.